Responsabilità di www.quintaruota.it ed esoneri responsabilità

L’Amministratore risponde di eventuali disservizi solo per dolo o negligenza grave. In nessun caso l’Amministratore risponde per danni conseguenti e perdita di guadagno reclamati dall’Utente. Se l’Amministratore, nonostante la massima diligenza nell’esecuzione della prestazione, non può adempiere i suoi obblighi contrattuali per cause di forza maggiore quali, ad esempio, fenomeni naturali, eventi bellici, sciopero, restrizioni impreviste sancite da autorità, anomalie tecniche che sono da imputare all'ambito di responsabilità di terzi, per la durata dell'evento non sussiste alcun diritto dell’Utente all'adempimento del contratto.

L’Amministratore non risponde per l'uso illecito di internet e per i danni derivanti all’Utente ad opera di terzi, per carenze nella sicurezza ed anomalie delle reti di terzi e di internet, nonché per le interruzioni d'esercizio e le anomalie delle applicazioni e delle piattaforme online della www.quintaruota.it e di terzi. L’Amministratore non assume nessuna responsabilità per i software di altri offerenti.

L’Amministratore nell’ambito della piattaforma www.quintaruota.it presta un servizio per la trasmissione e memorizzazione temporanea di dati e, pertanto, non agisce come mediatore o rappresentante dell’Utente né per suo conto. Ai sensi e per gli effetti di cui all’art.17 D.Lgs. n.70/03 l’Amministratore non è obbligato alla sorveglianza delle informazioni trasmesse o memorizzate né è tenuto a ricercare attivamente fatti o circostanze che indichino la presenza di fatti / attività illecite.

L’Amministratore non garantisce un numero minimo di accessi alla piattaforma da parte di visitatori né il buon esito delle vendite.

Senza autorizzazione scritta dell’Amministratore, l’Utente non può trasferire il rapporto contrattuale con www.quintaruota.it a un successore legale; non possono altresì essere trasferiti a terzi eventuali crediti derivanti dal rapporto contrattuale con www.quintaruota.it senza autorizzazione scritta di quest’ultima.

In ogni ipotesi la cessione del contratto a favore di terzi potrà avvenire solo previa verifica da parte dell’Amministratore della sussistenza in capo al terzo cessionario dei requisiti di formazione necessaria in materia di vendita di beni di consumo nel rispetto delle norme del Codice del Consumo. Eventualmente quindi la cessione del contratto potrà avvenire a condizione che il terzo cessionario rispetti tutte le condizioni del contratto e si renda disponibile anche alla fase di check-up di impresa e di formazione preliminare a prescindere dal fatto che l’Utente cedente del contratto abbia già fruito di tali servizi offerti dall’Amministratore.

Nel caso sorgessero contestazioni sull’interpretazione e/o applicazione del presente contratto, le parti concordano espressamente che il diritto applicabile sia quello italiano e che il Foro competente a decidere delle eventuali controversie giudiziali sia quello di Bergamo.

Rimane inteso che qualora una clausola del contratto risulti incompleta, invalida o inefficace, anche in parte, il contratto sarà comunque valido ed efficace tra le parti. Le parti si impegnano fin d’ora a sostituire la clausola incompleta, invalida o inefficace con altra clausola che manifesti nel modo più coerente possibile la reale intenzione delle parti.
 

Marca
Categoria
Ricerca avanzata
Ricerca prezzo
Condividi con