Come abbassare i costi legati ai clienti che acquistano automobili

Le solidità delle concessionarie di automobili dipende dalla gestione.

La prima regola per guadagnare di più è abbattere i costi.

Tagliando il personale a raffica? Oppure risolvere il contratto con alcuni fornitori?

No, niente affatto, la risposta per chi vende automobili è fare “prevenzione” per non essere impreparati quando si presenta il problema con il cliente.

Lavorare in emergenza per vendere automobili significa fare più fatica, avere personale poco specializzato a gestire le criticità = imprevisti continui

Un’impostazione aziendale basata sulla gestione di “imprevisti continui” significa una sola cosa, aumento dei costi!

Quale imprenditore vorrebbe vendere automobili con gli imprevisti e costi in costante crescita o ad alti livelli?

Come fare per abbattere i costi legati agli imprevisti almeno del 50%

Abbiamo appena parlato di “prevenzione” come unica parola che racchiude la svolta per il Dealer che decide di abbattere i costi della propria azienda.

Io credo nessuno sinceramente, farlo non è facile certo ma sarà decisamente più semplice e remunerativo rispetto all’emergenza.

Per fare prevenzione prima devi avere la consapevolezza

Cambiare comporta sempre un’analisi delle aree, le loro criticità, l’impatto che può comportare il cambiamento, i costi e i tempi.

  1. L’analisi delle aree come può essere intesa come comparto service, lo staff commerciale, l’amministrazione, il BDC, chi si occupa della preparazione delle automobili.
  2. Le loro criticità sono tutti i punti che generano tipologia e quantità di problemi.
  3. Un indice molto importante è l’impatto che può produrre un eventuale cambiamento applicato alle aree interessate.
  4. Costi e tempi saranno la chiave di volta per valutare l’investimento e in quanto tempo sarà operativa la prevenzione.

I benefici della consapevolezza e prevenzione una volta applicate

Le concessionarie di automobili consapevoli delle criticità delle aree e la loro situazione, saranno in grado di poter intervenire a ragion veduta.

Chi applicherà la prevenzione dopo il check up, come nei 4 punti precedenti, avrà un piano chiaro delle aree critiche e su come intervenire.

La vendita di automobili potrà ottenere da subito il 50% dell’abbattimento dei costi.

Quali sono le tipiche criticità ed errori riscontrati

In prima posizione troviamo contratti di vendita, privacy gdpr e processi interni.

Di solito i contratti hanno una forma scorretta oltre alle condizioni generali improvvisate, con il solo obiettivo di far firmare il cliente e non per tutelarsi.

Sono moltissime le versioni contrattuali con formule abrogate e inapplicabili, di fatto, rendono nulli i contratti, vale anche per le concessionarie ufficiali.

Per non parlare del GDPR UE697/2016 che prevede un severo regolamento da adottare per chi vende automobili.

L’informativa interessato viene tipicamente scaricata da internet come “fac simile informativa privacy”.

Utilizzare dei processi interni per tracciare chi fa cosa, è una regola del buon padre di famiglia adatta sia alle piccole sia alle grandi concessionarie.

Anche la garanzia è una voce che ricopre un ruolo molto importante nei costi delle automobili e deve essere necessariamente limitato.

La garanzia è una questione di paura non di esigenza reale

Il terrorismo certe volte può far acquistare servizi o prodotti che non ricoprono le vere esigenze.

Mi spiego meglio, per la garanzia il Dealer usa questo approccio, affitto una casa al mare per 1 anno per poi andare in vacanza solo 2 volte in 12 mesi.

Domanda: “non è più remunerativo prenotare la casa al mare per le sole 2 volte che andrò in vacanza?” Magari potresti approfittare di un Last minute!

Dimmi cosa ne pensi

 

 

 

 

Lascia un commento