Come trovare un accordo con i clienti

Per i Car Dealers trovare un accordo con i clienti  è una consuetudine

Che si tratti di un disguido piuttosto che una gatta da pelare, l’istinto commerciale prevale sempre

Sei tra i Car Dealers che quando si presenta un problema con i clienti tende a trovare un accordo?

Allora questo articolo fa per te!

Prima di tutto analizza bene le circostanze

Tipicamente si tende a sottovalutare le circostanze andando dritti al sodo, cerca invece di analizzare bene la questione.

Il punto è che devi preservare la tua responsabilità che spesso riguardano i Car Dealers, ad esempio:

  • auto usate con precedenti proprietari diversi
  • veicoli usati con km diversi da quanto dichiarato
  • annunci con caratteristiche leggermente diverse dall’auto
  • difetti di conformità
  • problemi con la garanzia auto
  • altro

Mai abbassare la guardia

Trovare un accordo con i clienti non significa che i car dealers abbiano necessariamente della responsabilità.

A questo punto giocatela bene, ovvero se hai deciso di andare in contro al cliente, fallo presente e non darlo per scontato.

Per trovare un accordo scrivendo ciò che il cliente richiede oppure stabilire un punto di incontro assicurati di usare formule adatte.

Accade spesso che i Car Dealers scrivano ciò che il loro senso logico suggerisce, rischiando non poco.

Fa che il tuo accordo sia tombale

Il punto non è litigare con il cliente, al contrario devi accontentarlo raggiungendo un accordo tombale e a norma di legge.

Non è remota la possibilità che il cliente, su suggerimento di qualche amico o qualche notizia web riveda la sua posizione.

Significa che ciò che scrivi deve essere a prova di bomba e non ciò che ti frulla in testa.

Pensa se dopo aver negoziato e firmato un accordo con il cliente, ti vedessi richiedere a distanza di un mese un ulteriore risarcimento.

Scoprire che ciò che avevi stabilito non solo non vale nulla, ma potevi farlo in modo diverso e tombale non sarebbe il massimo.

Facciamo un esempio

Auto Quattro srl stabilisce che i termini per consegnare un’auto nuova esempio 90 giorni dalla sigla del contratto.

Come accade a volte, l’auto è in ritardo e i termini previsti sono scaduti.

Il cliente si rivolge ad Auto Quattro srl facendo presente che sono ormai trascorsi 102 giorni dalla sigla del contratto innervosendosi.

Dal canto suo Auto Quattro srl propone al cliente di attendere ancora qualche giorno in quanto un’auto simile non la troverebbe dalla concorrenza in pronta consegna.

Ragionando le parti trovano un accordo attraverso il quale il cliente concede ad Auto Quattro srl ulteriori 30 giorni.

Il cliente ottiene il primo tagliando omaggio presso l’officina del venditore, ritenendosi pienamente soddisfatto.

Questo accordo dovrà essere scritto rispettando ciò che recita il codice del consumo, tenendo presente tutti i diritti e doveri di entrambe le parti.

In caso contrario una delle 2 parti potrebbe impugnare l’accordo vantando tutti i diritti previsti per legge a discapito della controparte.

In sintesi

Non è detto che gli accordi presi in base  al senso logico stiano in piedi perché le norme prevalgono sempre!

Dicci la tua lasciando i tuoi commenti

 

 

 

Lascia un commento